lunedì , 27 maggio 2019

La scomparsa di Gianpiero Giordani lascia un grande vuoto in Confesercenti e in Fiesa nazionale

Con immenso dolore la Fiesa nazionale annuncia  la scomparsa di Gianpiero Giordani, dirigente della  Confesercenti cesenate e membro della Presidenza nazionale di Fiesa.

Una malattia che lo ha colpito nei mesi scorsi non ha lasciato scampo. La Confesercenti  e la Fiesa si stringono  affettuosamente alla moglie Donatella, alla figlia Beatrice e alla sorella Milena.

Gianpiero Giordani aveva 62 anni ed era molto noto e stimato per la sua competenza e passione, in particolare nel settore alimentare e dei pubblici esercizi, che seguiva da tempo in Associazione. Era anche responsabile della sede Confesercenti di Mercato Saraceno, paese in cui è nato e viveva.

Ideatore e curatore di manifestazioni diventate note a livello nazionale, come il Festival del Cibo di Strada, Piadina d’Autore, lo Sposalizio della Piadina, la Festa del Porcospino e tante altre. Ottimo organizzatore era anche il responsabile locale di Slow Food.

Forte la collaborazione con Fiesa nazionale nell’ambito del “Festival del cibo di strada”.

L’ultima missione insieme è stata la visita guidata a Fico e l’incontro con il Prof Andrea Segrè  e il fondatore Oscar Farinetti.

Per la Confesercenti e per Fiesa si tratta di  una grave perdita, che lascia un grande vuoto.

Fiesa nazionale esprime le più sentite condoglianze alla Confesercenti di Cesena e alla sua amatissima famiglia per l’improvvisa scomparsa.

Ci mancherà il suo entusiasmo e il suo ottimismo oltre che la sua riconosciuta competenza.
Ciao Gianpiero