mercoledì , 8 dicembre 2021

Weekend 21-22 maggio 2016

Mitoraj: 30 sculture a Pompei, dal 15 maggio 2016 all’8 gennaio 2017

mitoraj_pompei

Un grande evento espositivo ideato e promosso dalla Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e organizzato dalla Soprintendenza di Pompei, dalla Galleria d’arte Contini e dall’Atelier Mitoraj (Pietrasanta).
30 monumentali sculture dell’artista polacco, ma italiano d’adozione, Igor Mitoraj sono state collocate in diversi settori degli scavi, dal Tempio di Venere alla Basilica e al Foro, da Via dell’Abbondanza alle Terme Stabiane, dal Foro Triangolare fino al Quadriportico dei Teatri.
Orario: Dal 1 aprile al 31 ottobre, 9.00 – 19.30 (ultimo ingresso 18.00). Dal 1 novembre al 31 marzo, 9.00 – 17.00 (ultimo ingresso 15.30).

Sapori del territorio: “Greco di Tufo Docg” – Il Greco di Tufo è prodotto nelle tipologie Bianco e Spumante. Il Bianco e lo Spumante sono entrambi ottenuti dalla mescolanza del vitigno Greco, per almeno l’85%, con uve del vitigno Coda di Volpe (15%). Il Bianco ha un colore giallo paglierino o dorato; odore intenso, fruttato di pesca, leggero ma persistente sentore di mandorla amara e fine; sapore secco, caldo, abbastanza morbido ed equilibrato, di corpo. Presenta una gradazione minima di 11,5°C, anche nel tipo Spumante.

Dal 14 maggio al 16 ottobre 2016 al Museo storico del Castello di Miramare: “Scrigni di fiori e profumi. Le ceramiche di Nove: capolavori tra natura e finzione”

scrigni_trieste

In mostra sono presenti 32 opere, tutte provenienti da collezioni private ed esposte per la prima volta, 17 pezzi sono del tutto inediti. La selezione delle ceramiche consentirà di ammirare la varietà produttiva delle manifatture novesi tra Settecento e Ottocento: porta-orologi, putti, vasi, cestine con fiori, specchiere, piatti, terraglie, orci, vasche ecc. tutti caratterizzati da sorprendente naturalezza nella rappresentazione floreale, delicatissima trasparenza delle sfumature dei petali e una vividezza cromatica.
L’interesse verso le piante e i fiori non poteva trovare una cornice più adeguata del Castello triestino, dove il meraviglioso parco voluto da Massimiliano d’Asburgo rappresenta l’incontro per eccellenza di arte e natura.
Orario: tutti i giorni 9.00-19.00.

Sapori del territorio: “Prosciutto di San Daniele Dop” – Prosciutto crudo stagionato fatto con cosce di suino, identificato da un contrassegno a fuoco sulla cotenna. Forma a chitarra, colore al taglio rosato e rosso nella parte magra, perfettamente bianco nella parte grassa. Gusto dolce, aroma fragrante e caratteristico, peso 8-10 kg. e mai inferiore a 7,5 kg. E’ venduto intero, disossato, confezionato in tranci o affettato.

Alle Scuderie del Quirinale dal 12 marzo al 26 giugno 2016: Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento

correggio_parmigianino_roma

La mostra mette a confronto i percorsi di due astri assoluti del Rinascimento italiano, Antonio Allegri detto il Correggio (1489-1534) e Francesco Mazzola detto il Parmigianino (1503-1540).
Grazie al formidabile talento di questi due artisti, la città di Parma divenne all’inizio del XVI secolo un centro artistico in grado di competere a pieno titolo con le grandi capitali dell’arte italiana come Roma, Firenze e Venezia.
Oltre a Correggio e Parmigianino, la mostra include anche dipinti e disegni di altri quattro artisti meno celebri ma non meno talentuosi della cosiddetta Scuola di Parma: Michelangelo Anselmi, Francesco Maria Rondani, Girolamo Mazzola Bedoli e Giorgio Gandini del Grano.
Orario: Da domenica a giovedì dalle 10:00 alle 20:00, venerdì e sabato dalle 10:00 alle 22:30. L’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura.

Sapori del territorio: “Pane Casareccio di Genzano Igp” – Il Pane Casareccio di Genzano è commercializzato per il consumo in pagnotte tonde o in filoni di peso da 0,5 a 2,5 chilogrammi. Il profumo e la fragranza del Pane di Genzano vanno attribuiti all’uso del lievito acido e alle quantità/varietà dei cereali impiegati.