domenica , 17 ottobre 2021

Weekend 6-7 febbraio 2016

“Lo splendore di Venezia” in mostra a Palazzo Martinengo

lo_splendore_di_venezia_brescia

Venezia come città-mito nelle opere degli artisti in mostra a Palazzo Martinengo di Brescia. La mostra Lo Splendore di Venezia. Canaletto, Bellotto, Guardi e i vedutisti dell’Ottocento è a cura di Davide Dotti e patrocinata della Provincia di Brescia e del Comune di Brescia. In mostra gli artisti che hanno scelto Venezia come protagonista per sperimentare la luce e la prospettiva. Nelle sezioni della mostra dall’olandese Gaspar Van Wittel, precursore del vedutismo e dal friulano Luca Carlevarijs a Canaletto e la sua bottega. Non mancano gli artisti della seconda metà del ‘700 come Michele Marieschi, Antonio Joli e Francesco Guardi che sviluppano la lezione di Canaletto. Sarà visitabile fino al 12 giugno.

Sapori del territorio: “Salame di Varzi Dop” – Peso da 0,5 a 2 kg. in relazione al tempo di maturazione, rapporto carne/grasso dell’impasto 40/45% di carne magra. Il budello da impiegarsi per l’insaccato deve essere di maiale e successivamente il prodotto forellato e legato con spago a maglia fitta. La miscela di salagione deve essere costituita da sale marino, sodio, nitrato e/o sodio nitrato, eventualmente pepe nero in grani, infuso d’aglio e vino rosso filtrato. Il sapore è dolce e delicato, l’aroma fragrante e caratteristico, strettamente condizionato al lungo periodo di stagionatura.

 

Due mostre al museo diocesano di Terni

museo_diocesano_terni

Una nuova stagione culturale ha preso avvio dal Museo Diocesano e Capitolare di Terni: l’associazione di promozione sociale Tempus Vitae e l’associazione il Punto – Centro Ternano di Cultura hanno, infatti, inaugurato due mostre tra loro distinte, ma fuse in un’unica entità. Si tratta della mostra di opere grafiche di Renzo Vespignani e di altri grandi artisti come Antinori, De Chirico, De Felice, Guttuso, Schifano, Turcato, Vedova. La mostra di Luca Luzzi è, invece, contemporaneamente disarmante ed affascinante. La “grande” mostra, curata da Domenico Cialfi e Marco Grilli, che ha già avuto un nutrito numero di visitatori, sarà aperta tutti i giorni dalle 16 alle 19 sino al 10 febbraio.

Sapori del territorio: “Torgiano Rosso Riserva Docg” – Colore rosso rubino; sapore asciutto, armonico. Gradazione minima: 12,5°. Abbinamenti: pecorino stagionato, caciotta al tartufo, prosciutto di Norcia, porchetta, frittata al tartufo.

 

A Sciacca il cinema raccontato con la matita

cinema_raccontato_con_matita_sciacca

Una mostra di Ritratti e Caricature di personaggi del Cinema italiano ed internazionale dal titolo “Il Cinema disegnato”, è stata organizzata dal Comune di Sciacca in collaborazione con il Circolo di Cultura, nell’ambito delle attività collaterali del Carnevale di Sciacca 2016. La Rassegna di satira grafica sarà esposta nel salone del Circolo di Cultura fino al 14 febbraio. L’esposizione è stata curata da Vito Maggio, mentre la presentazione è stata affidata al critico d’arte Tanino Bonifacio. Si tratta di una piccola galleria della storia del cinema internazionale che espone e racconta i suoi personaggi attraverso lo spirito di una satira divertita, irriverente e provocatoria.

Sapori del territorio: “Pecorino Siciliano Dop” – Formaggio di latte intero di pecora, pasta dura, cruda, stagionato, forma cilindrica a facce piane o leggermente concave, utilizzato da tavola o da grattugia.